I ♥ MONTECAMPIONE

Montecampion'è per sempre!

Il Giorno – Natale, tempo di servizi sulle piste per la polizia di Stato

| 0 commenti

I poliziotti sciatori sono già operativi a Montecampione e al Passo del Tonale

Brescia, 22 dicembre 2017 – Natale, tempo di neve e di sci. Per tutelare l’incolumità dei cittadini anche in quel contesto la polizia di Stato, ha iniziato da poco il Servizio di Sicurezza e Soccorso sulle piste del bresciano. Il servizio, curato e organizzato dal Centro Addestramento Alpino di Moena, si avvale di 7 operatori abilitati, impiegati a Montecampione al Passo del Tonale. Il Centro Addestramento Alpino, inoltre, con una proficua intesa con il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, provvede ad assicurare una preziosa collaborazione nelle operazioni di soccorso alpino conseguendo lusinghieri risultati fortemente apprezzati dalle popolazioni ma anche da parte dei turisti presenti in Lombardia.Durante la scorsa stagione invernale nel bresciano sono stati effettuati 470 interventi di soccorso di cui due in caso di decesso. La polizia di Stato, in occasione delle vacanze da alcuni consigli ai turisti che in questi giorni si recheranno in montagna. “Preparate in anticipo il vostro itinerario consultando cartine e guide turistiche. Dotatevi di calzature specifiche per la montagna, vestiario ed equipaggiamento adeguati – dicono dalla Questura di Brescia e dalla scuola di Moena – Consultate i bollettini nivo-meteorologici ricordandovi che in montagna le condizioni meteo possono mutare radicalmente anche in pochi minuti. Ancora: Prima di affrontare un’escursione scegliete un itinerario che tenga conto della vostra capacità e dello stato di allenamento. Sopravvalutare le vostre capacità potrebbe essere pericoloso per voi e per i vostri compagni. Accertatevi di saper usare l’attrezzatura e non dimenticate un set di pronto soccorso. Se scegliete di partire da soli portate con voi un telefono o una radio ricetrasmittente. In ogni caso lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro. I rifugi sono attrezzati con un registro dove potete scrivere provenienza e destinazione certa del vostro itinerario. Durante l’escursione seguite attentamente le indicazioni e la segnaletica del vostro itinerario. Nel dubbio chiedete sempre informazioni, se possibile, ai gestori dei rifugi. Se le condizioni meteorologiche dovessero peggiorare poco dopo l’inizio dell’escursione ritornate velocemente al punto di partenza del vostro itinerario. Se il temporale vi dovesse sorprendere non riparatevi in gruppo sotto gli alberi isolati. E’ preferibile trovare riparo sotto una roccia o in un antro lontano da rivoli d’acqua. Equipaggiatevi per proteggervi dal freddo e dai raggi solari con scarponi, giacca a vento, guanti, berretto, occhiali da sole e creme solari. Se vi avventurate fuori da percorsi segnalati è d’obbligo procedere in cordata. In caso di incidente di cui siete testimoni chiamate subito il numero di pronto intervento 112 fornendo con calma le necessarie informazioni”.

Fonte: Natale, tempo di servizi sulle piste per la polizia di Stato – Cronaca – ilgiorno.it

Articoli correlati


Lascia un commento