I ♥ MONTECAMPIONE

Montecampion'è per sempre!

Bresciaoggi – Che tripletta a Montecampione Tutto il podio griffato Val Palot

| 0 commenti

Una medaglia d’oro, due d’argento e una di bronzo, costituiscono l’eccellente bottino raccolto dagli allievi bresciani nell’indicativa regionale di slalom gigante che si è disputata sulla pista Fodestal di Montecampione per l’organizzazione dell’Sc Collio. Il primo posto è stato ottenuto da Elena Lazzeri (Val Palot) al termine di due discese da manuale. Al comando al termine della prima manche, ha mantenuto il primato con una seconda priva di errori. Prova a tutto tondo per questa ragazza che sta diventando una certezza dello sci alpino giovanile bresciano. Al secondo e terzo posto si sono classificate le sue compagne di club Ludovica Loda e Maria Pia Ursida siglando una clamorosa tripletta. La Loda ha accusato 55/100 di distacco nella prima manche. Nella seconda il disavanzo ha raggiunto l’1.29. La Ursida ha concluso la prima prova con un fardello di 73/100 aumentato 2.14 a conclude della seconda. Sono numeri che da soli testimoniano la superiorità esercitata dalla vincitrice. Buona anche la prova di Nadia Fenini (Crocedomini), quarta dopo la prima discesa, quinta nella classifica finale. Veronica Bruni (Collio) è stata settima nella prima manche, nona al termine della seconda. In campo maschile il successo ha premiato Alessandro Del Bello bravo nel superare Emilio Bellardini primattore nella prima anche. Nella seconda il bergamasco del Goggi ha inserito il turbo recuperando i 41/100 di distacco che aveva nei confronti del triumplino. Quest’ultimo ha commesso uno svarione che gli è costato caro e alla fine ha pagato addirittura 1.10 di distacco: davvero una seconda discesa sfortunata per il ragazzo di Collio. Alberto Claudani (Val Palot) ha disputato una seconda prova alla grande salendo dall’ottavo al sesto posto: bravo davvero. Federico Botticchio (Brixia) dopo essere stato tredicesimo nella prima discesa ha recuperato tre posizioni nella seconda. Nicola Cigolini (Collio) è invece indietreggiato di due posti passando dal dodicesimo al quattordicesimo rango. Straordinario il recupero realizzato da Davide Rama (Brixia) nella seconda discesa: da ventesimo ha chiuso al decimo posto.

Angiolino Massolini

Sorgente: Che tripletta a Montecampione Tutto il podio griffato Val Palot – Altri Sport – Bresciaoggi


Lascia un commento