I ♥ MONTECAMPIONE

Montecampion'è per sempre!

Bresciaoggi – Terme, stagione di sorprese

| 0 commenti

Dopo gli annunci la realtà: nonostante il cielo non stia dando una mano la stagione del parco delle Terme di Boario entra nel vivo, e saranno ancora una volta gli eventi a dire che sarà «un’estate intensa e ricca di sorprese». Perchè accanto agli eventi che per la Valcamonica sono diventati un appuntamento fisso non mancano le novità. «Sono soddisfatto di questo calendario – afferma Adelino Ziliani, direttore del parco che anche quest’anno sarà l’anima di tanti eventi -, perché credo che ci siano proposte davvero per tutti i gusti». Tornano i concorsi, «Mister&miss Terme» che vedrà sfilare la bellezza dei giovani, e «Duets», che si ripropone invece come la sfida canora dell’anno aperta alle nuove proposte camune. La fase di selezione poi le due grandi serate, il 30 giugno per il concorso di bellezza che vedrà sul palco, accanto a Ziliani, Eleonora Pedron, ex miss Italia, definita la madrina dell’estate, e il 21 luglio per il concorso canoro. Ballo che vince non si cambia e così anche le grandi orchestre torneranno (ogni lunedì, mercoledì e venerdì) ad animare la grande vela in collaborazione con il gruppo Zani. Ma la musica sarà protagonista tutti i giorni tra risveglio muscolare e animazione per bambini tutte le domeniche pomeriggio. «È il parco di tutti – aggiunge Ziliani -; ci siamo riusciti grazie alla collaborazione con il gruppo Zani, la Pro loco e il Comune». Tra le tante altre proposte troviamo il 3 luglio «Grestinsieme» con oltre mille bambini, moto e auto raduni (3 giugno e 15 luglio) e quattro giovedì (19 e 26 luglio, 2 e 9 agosto) con «Ridere per vivere meglio», organizzati dalla Pro loco con la presenza di artisti di Zelig. È una delle novità insieme alla nuova gestione del parco alto, che si presenterà con corsi e dimostrazioni di fitness e la sperimentazione degli accessi gratuiti diurni «non solo per i residenti dei Comuni convenzionati – chiude Ziliani -, ma anche per i possessori di seconde case a Montecampione, Borno, Ponte e Corteno Golgi». Il giardino chiuderà il 21 ottobre e sul finire ci sarà spazio per altri grandi classici, «Il parco dei balocchi» e i «Colori d’autunno», che lancerà la stagione della neve.

Sorgente: Terme, stagione di sorprese – Darfo Boario Terme – Bresciaoggi


Lascia un commento