I ♥ MONTECAMPIONE

Montecampion'è per sempre!

Buon 10° compleanno, Gruppo!

Il gruppo Facebook IO VADO A MONTECAMPIONE festeggia oggi 12 novembre 2018, il suo 10 compleanno.

Queste sono le vignette pubblicate su di esso in ordine cronologico inverso:

12/11 2018 – Ripassiamo le preposizioni… (Ultimo atto)

BUON COMPLEANNO GRUPPO!!!

9/11 2018 – Ripassiamo le preposizioni… (9 / -2)

FRA

Sul dizionario del Corriere della Sera e descritta così: preposizione, condivide tutti i significati e gli usi del suo allotropo tra, che risulta oggi alquanto più frequente; è preferito, per ragioni eufoniche, davanti a parole inizianti per tr- o dr-, ed evitato davanti a parole inizianti per fr-.

Abbiamo realizzato una nuova immagine ma confermiamo la stessa frase utilizzata per il TRA ed anche tutti i relativi significati.

5/11 2018 – Ripassiamo le preposizioni… (8 / -6)

TRA

preposizione (Tra ha gli stessi significati di fra, con cui si alterna per evitare l’identità di suono con la parola successiva: per esempio tra fratelli, ma fra tre anni. Tra è comunque la forma più comune; davanti ai pronome personale è spesso seguita dalla preposizione di: tra di noi) Esprime il concetto basilare di posizione intermedia (non necessariamente centrale) rispetto a due o più elementi di riferimento, soprattutto spaziali e temporali, ma anche di altro tipo. Tali elementi: 1) se distinti, vengono nominati singolarmente e collegati mediante la congiunzione e: per esempio la ferrovia passa tra la strada e il mare; 2) quando invece hanno natura omogenea, sono nominati congiuntamente, nella forma plurale: per esempio il fiume scorre tra le due colline; possono anche essere nominati distintamente (iterandoli), ma si tratta di una soluzione rara ed enfatica: per esempio distinguere tra caso e caso. La preposizione può inoltre indicare il punto terminale del tratto considerato: per esempio ci vedremo tra due mesi (il punto di riferimento iniziale è dato dalla posizione del parlante e resta sottinteso) essere tra due fuochi, minacciato da due parti | tra l’incudine e il martello, tra due pericoli o due nemici | dormire tra due guanciali, essere tranquillo e sicuro. In Italiano ricorriamo alla preposizione tra (o fra) sia quando i termini di riferimento sono due, sia quando sono più di due; in altre lingue, invece, c’è differenza: per esempio in francese si usa entre nel primo caso, parmi nel secondo; in inglese, between nel primo, among nel secondo.

Frase: Nessuno TRA noi Amministratori e TRA Voi affezionati utenti, avrebbe mai immaginato che TRA tutti coloro che vengono a Montecampione, ben 4595 TRA donne e maschi, si sarebbero iscritti in 10 anni! TRA le cause più probabili di questo attaccamento c’è sicuramente il fatto che Montecampione sia stata costruita TRA le montagne più belle della Lombardia, TRA quelle più velecemente raggiungibili.

Fra i tanti significati attribuibili nel nostro caso sul dizionario del Corriere della Sera c’è: preposizionali: stato in luogo: l’articolo sarà rimasto tra le mie carte; la penisola italiana è compresa fra tre mari; ci troviamo a metà strada tra Torino e Milano – moto entro luogo: annaspare tra le onde, tra i vari impegni; era vissuto tra l’Italia, la Spagna e il Portogallo – moto a luogo: la lepre era andata a nascondersi tra i cespugli; relazione: tra (di) loro c’è molto affiatamento; per indicare confronto, scelta: tra lui e lei c’è una bella differenza; per significare somma dei termini in rapporto (in senso proprio o figurato): “una trentina fra ragazzi e giovani donne” (Alvaro) – partitivo: tra i nostri amici è il più disponibile.

29/10 2018 – Ripassiamo le preposizioni… (7 / -14)

PER

Preposizione (per le preposizioni articolate oggi si usano solo le forme staccate per il, per lo ecc.). Esprime fondamentalmente il significato di attraversamento, percorso, tramite, ma assume valori molto diversi a seconda degli elementi cui si riferisce.

Frase: PER essere durato già 10 anni questo gruppo PER Voi e per tutti noi 4581 Iscritti, vuol dire che chi lo ha lanciato non lo ha messo su Facebook PER caso ed oggi possiamo tutti affermare che è veramente troppo bello PER essere vero. PER ogni giorno della settimana, ci sono sempre novità interessanti PER tutti che, PER forza, contribuiscono al suo successo!

Fra i tanti significati attribuibili nel nostro caso sul dizionario del Corriere della Sera c’è: preposizionali: per conto di; per mezzo di; per via di – congiunzionali: per come; per cui; per il fatto che; per quanto; ormai in grafia unita: pertanto, peraltro, perfino ecc. – avverbiali: per caso; per contro; per forza, per ora ecc. COMPLEMENTI ED ESPRESSIONI NOMINALI: tempo continuato (spesso in alternativa all’uso senza preposizione): aspettare (per) un anno; continuò a brontolare per un pezzo – vantaggio o svantaggio, o comunque destinazione: fatelo per me; il risultato è di tre a zero per il Cagliari; pensionato per anziani – causa: tremare per il freddo; agire per interesse; interruzione per lavori in corso; modo (originariamente con valore di mezzo, causa, fine ecc.): per scherzo; per bene; per filo e per segno – misura o estensione: la parete rocciosa si erge per oltre trecento metri. FRASI DIPENDENTI IMPLICITE con l’infinito: finali: mi alleno per partecipare alla gara; anche con esito non desiderato: ho faticato tanto per poi non ricavarne niente – consecutive (che esprimono un giudizio di adeguatezza): sei abbastanza grande per capire certe cose; è troppo bello per essere vero – causali: ti ringrazio per aver preso le mie difese – Inoltre, dopo il verbo stare esprime l’aspetto d’imminenza di un evento: sto per partire; anche nella loc. essere lì lì per…

25/10 2018 – Ripassiamo le preposizioni… (6 / -18)

SU

Preposizione (con gli articoli determinativi il, lo, la, i, gli, le forma le preposizioni articolate sul, sullo, sulla, sui, sugli, sulle) Esprime il concetto basilare di posizione soprastante, ma indica anche padronanza, influenza esercitata o similari: le chiavi sono sulla scrivania; sul lago si addensavano nuvole nere; pretende sempre di avere la meglio sugli altri || sul più bello, verso il momento più importante.

Frase: Facile dire che SU Montecampione sarebbe stato impossibile non creare un gruppo a riguardo di tutti coloro che vengono SU da Noi… Ma se esso è così frequentato e diffuso è proprio SU di Voi che gli Amministratori hanno potuto contare. Ogni giorno lo tenete vivo, scrivendo SU di esso fatti che vertono SU argomenti molto interessanti che inevitabilmente finiscono SU tutti i computer di tutti Noi 4578 Iscritti!

Fra i significati attribuibili nel nostro caso sul dizionario del Corriere della Sera c’è: stato in luogo: sulla cima dei monti c’è ancora neve; hai una grossa macchia sulla giacca; portare un sacco sulle spalle; un dipinto su tela; operare sulla piazza di Milano; il pilastro riposa su un’architrave – moto per luogo: il treno corre sui binari; slittare sull’asfalto bagnato – moto da luogo: “D’in su la vetta della torre antica” (Leopardi) – moto a luogo: non salire su quel muretto!; il falco calò fulmineo sulla preda; la pioggia batte sui vetri – argomento: discutere sulle cause della crisi economica; una ricerca sul lavoro minorile – causa: aderire a una iniziativa su invito di qualcuno.

21/10 2018 – Ripassiamo le preposizioni… (5 / -22)

CON

Preposizione (unendosi agli articoli determinativi il, lo, la, i, gli, le può formare le preposizioni articolate col, collo, colla, coi, oggi spesso usate anche in forma separata: con il, con lo, con la ecc.; forma anche i plurali meno usati cogli, colle; può essere seguita direttamente da altre determinazioni più specifiche di luogo, di tempo e di altro tipo: con dentro; con in mano; con ancora ecc.; nei significato di compagnia e di unione può essere preceduta e rafforzata da insieme).

Frase: E’ CON la vostra partecipazione di massa, che CON il passare degli anni, questo gruppo è diventato un’enorme fonte di dialogo CON tutti noi 4577; ci siete riusciti non solo CON i vostri messaggi, CON le vostre immagini, ma anche CON le vostre risposte ai post, CON le vostre precisazioni e CON le vostre obiezioni!

Fra i significati attribuibili nel nostro caso sul dizionario del Corriere della Sera c’è: A partire da un concetto basilare di “affiancamento, connessione, inerenza”, realizza due significati fondamentali, espressi rispettivamente da “insieme con” e da “mediante”, che, riferiti a persone, cose, atteggiamenti, stati d’animo, circostanze varie, assumono profili molto diversi (di compagnia, relazione, unione, mezzo, modo, qualità ecc.), spesso non del tutto separabili

17/10 2018 – Ripassiamo le preposizioni… (4 / -26)

IN

Preposizione (con gli articoli determinativi il, lo, la, i, gli, le forma le preposizioni articolate nel, nello, nella, nei, negli, nelle; può assumere la forma ne e staccarsi dall’art. quando questo appartiene a un titolo o a un nome proprio di luogo da riprodurre fedelmente: ne “La Stampa”, oltre che in “La Stampa” o nella “Stampa”).

Frase: IN questo gruppo, ci sono 4573 persone che ripongono nel proprio cuore la massima fiducia IN Voi che IN tutta tranquillità e trasparenza, inserite i vostri commenti, le vostre immagini e le vostre notizie. IN questo modo, di anno IN anno, tutti coloro che sono finiti IN questa pagina via Facebook, non hanno potuto evitare di credere IN questo nostro grande sistema di comunicazione e si sono insritti IN massa.

Fra i significati attribuibili nel nostro caso sul dizionario del Corriere della Sera c’è:Indica fondamentalmente “collocazione in un ambito”, ma anche “spostamento che conduce in un ambito” e “incontro con qualcosa o con qualcuno”; l’ambito può essere, in senso proprio, spaziale o temporale, o costituito da condizioni materiali o ideali, stati d’animo, atteggiamenti

13/10 2018 – Ripassiamo le preposizioni… (3 / -30)

DA

Preposizione (si elide solo in pochissimi casi consolidati: d’ora in poi; d’altra parte; con gli articoli determinativi il, lo, la, i, gli, le forma le preposizioni articolate dal, dallo, dalla, dai, dagli, dalle. La preposizione resta staccata dall’articolo quando questo appartiene a un titolo di opera o a un nome proprio di luogo da riprodurre fedelmente: da “I Promessi Sposi”; da La Spezia. L’effetto di raddoppiamento sintattico, conservato solo nella pronuncia toscana, è visibile nei composti cristallizzati: dabbene, dappertutto, davvero).

Frase: Questo gruppo senza le notizie e le immagini provenienti DA tutti Voi, non avrebbe avuto la forza per migliorarsi giorno dopo giorno DA 10 anni, ecco perché oggi entra regolarmente DA noi, nelle nostre 4574 case!

Fra i significati attribuibili nel nostro caso sul dizionario del Corriere della Sera c’è: Indica fondamentalmente “movimento a partire da un punto”, assumendo vari sign. particolari, anche alquanto diversi, poiché tale movimento, in senso proprio o figurato, può essere concepito in molteplici forme e prospettive (come distacco, distinzione, origine, dipendenza, distanza ecc.).

9/10 2018 – Ripassiamo le preposizioni… (2 / -34)

A

Preposizione (assume la -d eufonica solo davanti a parola iniziante per a e in alcune espressioni consolidate: ad Aosta, ad esempio, ad eccezione, ad opera; con gli articoli determinativi il, lo, la, i, gli, le forma le preposizioni articolate al, allo, alla, ai, agli, alle. L’effetto di raddoppiamento sintattico è visibile nei composti cristallizzati: affatto, appena, apposta ecc.).

Frase: Questo gruppo è dedicato A Voi, perché in 10 anni con commenti ed immagini che appartengono A Voi, avete contribuito A costruire un luogo comune che appartiene A tutti noi 4568 iscritti.

Fra i significati attribuibili nel nostro caso sul dizionario del Corriere della Sera c’è: Esprime un significato di “movimento fino a (o verso) un luogo (anche astratto)”, dal quale si è sviluppato anche il significato più generico di “riferimento a un termine, spaziale, temporale o di altra natura”.

5/10 2018 – Ripassiamo le preposizioni… (1 / -38)

DI

Preposizione (l’elisione, possibile davanti a ogni vocabolo, in genere si attua oggi solo davanti a i nonché in espressioni consolidate come: d’amore e d’accordo; d’estate; a passo d’uomo; d’un tratto; pelle d’oca; ecc. Di diventa de unendosi agli articoli determinativi il, lo, la, i, gli, le, con cui forma le preposizioni articolate, anche in funzione di partitivo, del, dello, della, dei, degli, delle; l’articolo può staccarsi quando appartiene a un titolo di opera o a un nome proprio di luogo da riprodurre fedelmente: l’autore de “I Promessi Sposi”; abitanti de L’Aquila).

Frase: Ognuno DI Voi è parte integrante DI questo gruppo, perché attraverso Voi, esso riporta ciò che è DI interesse DI tutti noi 4563 iscritti.

Fra i significati attribuibili nel nostro caso sul dizionario del Corriere della Sera c’è: Esprime fondamentalmente un significato di “appartenenza a qualcuno o a qualcosa”.

Gli Amministratori di questo gruppo sono: Stefano Junior Pancani, Rinaldi Stefano, Marco Santoriello, Federico Migpamboli Mattiacci ed Ettore Cerruto (in ordine di ingresso).