I ♥ MONTECAMPIONE

Montecampion'è per sempre!

05/08/2020
di Montecampione.org
0 commenti

Ersaf – Inaugurazione del percorso tematico “Oro Colato: Il sentiero della trementina”

Venerdì 7 agosto 2020 verrà inaugurato il percorso tematico “Oro Colato – Il sentiero della trementina” all’interno della Foresta di Lombardia Valgrigna.

Il sentiero della trementina nasce dalla volontà di far conoscere l’antico lavoro della raccolta della trementina in Valgrigna e di valorizzarne la tradizione. Concepito da ERSAF in collaborazione con la famiglia Pendoli, esso delinea e descrive un breve percorso nella zona della Foresta di Lombardia Valgrigna, che dalla “Corna dei Soldi” sale in direzione Rifugio E. Tironi lungo il nuovo facile percorso tematico che si sviluppa nella Conca di Rosello interamente segnato da delle tabelle di legno indicanti il senso di marcia e da 7 pannelli informativi che accompagnano il visitatore lungo tutto il tragitto. Continua a leggere →

03/08/2020
di Montecampione.org
0 commenti

Radio Enjoy in diretta da Montecampione – Raffaella in compagnia di Libero Peluchetti approfondisce il Paprapendio

A partire dalle 21.30 di domenica 2 agosto 2020 è partita la diretta* di SciVolando, un programma di musica a richiesta con notizie, risultati, classifiche ed approfondimenti dal mondo dello sport.

In questo episodio:

Ascolta “SciVolando – Ep 30 – Il Parapendio con Libero Peluchetti” su Spreaker.

E’ possibile anche vedere ed ascoltare (senza la parte musicale) dalla pagina facebook di Radio Enjoy official


Sia la conduttrice che gli ospiti intervengono ognuno da casa propria.

01/08/2020
di Montecampione.org
0 commenti

Corriere della Sera – Gli invasi utili per neve e roghi

I progetti per la riqualificazione dell’innevamento programmato permetteranno di disporre in ogni stazione di piccoli bacini idrici, di cui è facile capire il valore quando i piromani o la fatalità scatenano gli incendi estivi

La Regione Lombardia ha varato qualche mese fa il progetto H48. Come la sigla suggerisce, si tratta di un’iniziativa volta a rendere più competitive le stazioni sciistiche lombarde, potenziando i sistemi di innevamento programmato in modo che, anche in assenza di precipitazioni, la copertura nevosa delle piste possa essere assicurata nell’arco di 48 ore. Perché richiamare in piena estate un progetto destinato a rivelare le proprie potenzialità strategiche solo durante l’inverno? La risposta ci viene dall’incendio divampato domenica intorno a Montecampione, che ha divorato ben cinquemila metri quadrati di bosco. A contrastare le fiamme, che pure hanno inferto un danno gravissimo al patrimonio forestale, hanno fornito un contributo decisivo i gruppi della Protezione civile camuna. Ma un ruolo importantissimo in quest’opera è stato come sempre svolto dall’elicottero, che ha dovuto compiere una quarantina di viaggi, prima di avere ragione di tutti i focolai. Ma dove si è approvvigionato l’elicottero? Ha attinto al caratteristico laghetto ubicato all’ingresso di Montecampione. Si tratta di una popolare area turistica, dove peraltro l’operatività non è stata semplice a causa della presenza di molte persone. Ma la vicinanza ha permesso comunque di riversare sulle fiamme i quantitativi di acqua necessari per risolvere l’emergenza in tempi rapidi. I progetti per la riqualificazione dell’innevamento programmato permetteranno di disporre in ogni stazione di piccoli bacini idrici, di cui è facile capire il valore quando i piromani o la fatalità scatenano gli incendi estivi. Le soluzioni alternative sono le cisterne dei pompieri, di capienza però forzatamente limitata, oppure i lunghi voli fino al lago d’Iseo, con inevitabile rallentamento delle operazioni e aumento dei costi. A Montecampione sono previsti due piccoli invasi per alimentare l’innevamento, uno a 1200 e l’altro a 1800, al Plan, che dovrebbe essere realizzato dal Comune di Artogne con fondi già stanziati dalla Comunità montana della valle Camonica. A nessuno sfuggono i vantaggi che la creazione di analoghi bacini idrici in ciascuna delle stazioni potrebbe comportare per la protezione del patrimonio boschivo, tenendo conto che proprio quelle aree, molto frequentate, rischiano di essere anche quelle a maggiore rischio di incendio. Spesso la difesa dei boschi si affida a nobili auspici e ad altrettanto nobili appelli alla società civile. Questo degli invasi dell’innevamento programmato è uno dei casi in cui sarebbe invece l’attuazione di serie pratiche di prevenzione a fare la differenza.

Franco Brevini

Sorgente: Gli invasi utili per neve e roghi – Corriere.it

01/08/2020
di Montecampione.org
0 commenti

Teleboario – Piancamuno: cantieri aperti sulla strada per Montecampione

Sono iniziati a Piancamuno i lavori di messa in sicurezza della strada che porta a Montecampione. Intervento da un milione e mezzo di euro

Sorgente: piancamuno: cantieri aperti sulla strada per montecampione

01/08/2020
di Montecampione.org
0 commenti

Bresciaoggi – Nell’agosto pieno di eventi c’è una «corsa a puntate»

Anche a Montecampione hanno dovuto adeguarsi alle regola sul distanziamento sociale, ma sono riusciti a fare in modo che la sicurezza sanitaria non cancellasse il cartellone degli appuntamenti sportivi e non; che non costringesse a rinunciare alla tradizionale «Corri e cammina». Dopo sette edizioni tutti uniti, l’ottava si svolgerà invece in modalità «single» e con partenze scaglionate nell’arco di quindici giorni. Da oggi al 16 agosto, infatti, Mauro Piovani, l’organizzatore della camminata, proporrà appunto la nuova modalità della manifestazione podistica. Come funziona? OGNUNO si iscrive negli uffici del Consorzio, ritira il suo pettorale e sceglie se effettuare il Gran tour di Montecampione da solo o in compagnia dei familiari. L’importante è scattarsi una fotografia e inviarla in Consorzio, perché tutte le istantanee verranno pubblicate in un album on line dedicato proprio alla Corri e cammina. Podismo a parte, in agosto non mancheranno sedute di yoga quasi giornaliere promosse da Cristina di Odaka yoga (339 1229989); alcune volte in Piazzetta, altre alla Splaza, al Bait e al Dosso. GLI AMANTI dell’arrampicata potranno invece cimentarsi domani, l’8 e il 29 sulle due falesie attrezzate del Muffetto e del Corniolo, seguiti da esperte guide alpine. Chi invece coltiva l’interesse per la botanica, il 6 agosto potrà andare alla scoperta di erbe medicinali, commestibili e non, guidato dall’esperta Elena Castoldi. Il tutto per godersi al meglio anche questo agosto di vacanza diverso dagli altri.

Domenico Benzoni

Sorgente: Nell’agosto pieno di eventi c’è una «corsa a puntate» | Valcamonica

31/07/2020
di Montecampione.org
0 commenti

Radio Voce Camuna – VerticalMonte propone un agosto ricco di eventi a Montecampione

Cristina Penna, Alberto Giaroli e Mauro Piovani sono le anime di VerticalMonte, il gruppo del Consorzio di Montecampione che si occupa di tutti i progetti legati alla montagna.

Anche per il 2020 VerticalMonte propone numerose iniziative per valorizzare Montecampione in tutti i suoi aspetti “montani”, sia sportivi che ricreativi.

Le due falesie “Muffetto” e “Corniolo”, oggetto di manutenzione quest’anno da parte della guida alpina Roberto Parolari, ospiteranno tre corsi base nelle date 2, 8 e 29 agosto dedicati a coloro che vogliono conoscere le tecniche di arrampicata. Tutta l’attrezzatura necessaria verrà fornita dall’organizzazione. Continua a leggere →

27/07/2020
di Montecampione.org
0 commenti

Radio Enjoy in diretta da Montecampione – Raffaella in compagnia dei soci fondatori di Verticalmonte

A partire dalle 21.30 di domenica 26 luglio 2020 è partita la diretta* di SciVolando, un programma di musica a richiesta con notizie, risultati, classifiche ed approfondimenti dal mondo dello sport.

In questo episodio:

  • i Soci fondatori di Verticalmonte, Cristina Penna, Mauro Piovani ed Alberto Giaroli

Ascolta “SciVolando – Ep 29 – Verticalmonte con Alberto Giaroli, Cristina Penna e Mauro Piovani” su Spreaker.

E’ possibile anche vedere ed ascoltare (senza la parte musicale) dalla pagina facebook di Radio Enjoy official


Sia la conduttrice che gli ospiti intervengono ognuno da casa propria.

24/07/2020
di Montecampione.org
0 commenti

Radio Voce Camuna – A Montecampione si lavora anche per l’inverno

Montecampione Ski Area è già al lavoro per la stagione invernale, anche se non mancano i pensieri rivolti a questi mesi. La società ha già avviato, infatti, alcune importanti opere di manutenzione, sebbene i lavori legati al bando della Regione “H 48” (che porteranno sul comprensorio 800mila euro a fronte di un investimento di circa due milioni di euro) sono inevitabilmente slittati a causa dell’emergenza sanitaria.

E’ iniziata così la revisione della seggiovia “Le Baite”, con un anno di ritardo rispetto al previsto: ora ci si sta concentrando su rulliere, funi e centrale di funzionamento. L’obiettivo è concludere i lavori entro l’inverno (il collaudo dovrebbe essere effettuato tra ottobre e novembre), onde evitare quanto accaduto l’anno scorso, quando la seggiovia non è stata attivata, costringendo il Comune di Artogne e la Scuola Sci a predisporre un servizio di bus navetta.

In corso anche la manutenzione degli altri impianti ed un intervento di riqualificazione sulla pista Panoramica. Come detto, però, si pensa anche all’estate: dal fine settimana scorso ha riaperto la seggiovia Corniolo , che sarà accessibile anche per questo e per quello del 1° e 2 agosto dalle ore 09:30 alle 12:30 e dalle ore 13:30 alle 16:30 e senza interruzioni dall’8 al 23 agosto. Il comprensorio ha anche lavorato per mettere a posto la pista per le mountain bike, che nei mesi scorsi erano state danneggiate dalle piogge.

Paolo Sutera

Sorgente: A Montecampione si lavora anche per l’inverno | Radio Voce Camuna

20/07/2020
di Montecampione.org
0 commenti

Guida Alpina Roberto Parolari – Falesia del Muffetto a Montecampione (BS)

Il progetto dell’arrampicata a Montecampione nasce nel 2017 su idea di Alberto Giaroli e con varie ipotesi di sviluppo. Inizialmente si pensava di realizzare una ferrata che portasse sulla cima del monte Muffetto, ma con un sopralluogo l’evidente roccia di qualità pessima ci fa cambiare idea e passando in rassegna tutte le paretine presenti, troviamo quella che si presta ottimamente all’arrampicata sportiva: roccia ed esposizione ottima, ambiente bucolico, adatta alle calde giornate afose  e vie di difficoltà per chi si avvicina a questo sport, non per ultimo gli amanti del “trad” possono salire diverse vie utilizzando solo nut e friend. Allo stato attuale la falesia conta 10 tiri dal 4c al 5c con un tiro di 6b. Sono in programma la chiodatura di altri 4/5 tiri per implementare l’offerta.

Accesso: da Brescia su tangenziale in direzione valle Camonica lago d’Iseo, uscire ad Artogne/lago d’Iseo. Seguendo le indicazioni per Montecampione si arriva prima a 1200 e proseguendo oltre a 1800 al complesso le Baite. Parcheggiare alla fine della strada in prossimità di una grossa rotonda con una sbarra a destra

Avvicinamento: superare la sbarra e attraversare a dx il prato (pista da sci) e per sentiero dirigersi alla sella nominata Goletto di Baccinale e l’evidente costone del Monte Muffetto. Siamo sul sentiero delle 3 Valli, al goletto salire a sx e seguendo la ripida traccia e dopo 20′ si raggiunge la falesia.

Quota: m 1.890

Roccia: granito, porfido, trachite

Tipo di terreno: verticale, appoggiato

Altezza massima: 15 metri

Materiale: 8 rinvii, per gli amanti del trad alcune vie sono interamente proteggibili a friend da micro al 4 (tutte le soste hanno moschettone di calata)

Chiodatori: Roberto Parolari (Guida Alpina) con l’aiuto di Alberto Giaroli e la sponsorizzazione economica del cosorzio di Montecampione

Altre informazioni ed immagini al link della sorgente: Falesia del Muffetto a Montecampione (BS) 1 | Blog