I ♥ MONTECAMPIONE

Montecampion'è per sempre!

Montagne & Paesi – Conferenza per parlare del turismo in Valcamonica: “Creare tante cittadelle villaggio”

| 0 commenti

“Abbiamo inteso promuovere un conferenza generale per valutare idee e progetti per lo sviluppo della Valle Camonica attraverso una proposta che sappia ovviare ai problemi del presente”. Parla così Gianpietro Ghilardi, uno dei promotori dell’iniziativa che mercoledì 24 giugno ha portato all’Archeopark di Boario l’assessore regionale al Turismo Lara Magoni, il consigliere regionale Francesco Ghiroldi, i sindaci dei comprensori sciistici e i loro rappresentanti, il presidente Comunità Montana Valcamonica, il presidente DMO e tutti i rappresentanti del settore turistico della Valle Camonica.

L’incontro è stato organizzato dal consigliere comunale di minoranza Francesca Benedetti, insieme a Gianpietro Ghilardi e il direttore dell’Archeopark, Ausilio Priuli. “È stato un momento di riflessione di un’intera comunità – continua Ghilardi – la proposta progettuale nasce dalla volontà di mettere in sinergia diversi territori implementando un nuovo modo di fare turismo, riassumibile nella condivisione di know-how, risorse e obbiettivi. Si va dal cuore della Franciacorta al Lago d’Iseo, percorrendo i comprensori di Montecampione e Borno per arrivare fino a Ponte di Legno, passando da Boario Terme, una delle località termali più rinomate”.

Il progetto tocca diversi punti. A partire dalla realizzazione di una “brand identity”, ovvero un logo attraverso il quale il progetto sia riconoscibile. L’idea è quella di rendere partecipe anche la cittadinanza – a partire dai ragazzi nelle scuole attraverso un’opera di sensibilizzazione sul progetto – e di realizzare dei servizi comuni per il consolidamento del turismo d’area, come un call center con funzioni divulgative. “Avendo come unico referente quelle che sono le istituzioni, perché solo attraverso loro possiamo accedere ai finanziamenti per il rilancio a medio e lungo termine – spiega Francesca Benedetti – abbiamo presentato l’idea al consigliere Francesco Ghiroldi, che si è messo subito a disposizione”.

“La conferenza non si è fatta all’Archeopark per caso – puntualizza Francesco Ghiroldi – Si voleva mandare un segnale di un certo tipo alla politica della Valle Camonica, che ha spesso fatto interventi sui servizi turistici, ma senza che i loro risultati potessero essere misurati. La politica non ha l’esigenza che ha l’operatore di misurare il ritorno dell’investimento. In questo, da un punto di vista imprenditoriale, l’Archeopark è diventato un modello”. Obbiettivo finale? Creare tante cittadelle villaggio ma tutte nel villaggio globale della Valle Camonica.

Sorgente: Conferenza per parlare del turismo in Valcamonica: “Creare tante cittadelle villaggio” – Montagne & Paesi


Lascia un commento