I ♥ MONTECAMPIONE

Montecampion'è per sempre!

Valseriana News – In Val Camonica una statua dedicata a Marco Pantani

| 0 commenti

In Val Camonica sarà posizionata una statua alta 6 metri dedicata a Marco Pantani. Queste e altre iniziative protagoniste allo spazio di Regione Lombardia alla BIT di Milano.

Il progetto di una statua dedicata a Marco Pantani e Miss Italia alla BIT di Milano

La presenza di Miss Italia 2019, Carolina Stramare e di Tonina Belletti, mamma del campione di ciclismo di Marco Pantani: saranno questi due dei momenti clou del ricco palinsesto di eventi che caratterizzeranno la presenza di Regione Lombardia alla BIT La Borsa Internazionale del Turismo è in programma a Milano (fieramilanocity) dal 9 all’11 febbraio.

Carolina Stramare sarà ospite lunedì 10 febbraio alle 15 per celebrare la candidatura di Vigevano a capitale della cultura 2021.

Tonina Belletti, mamma del campione di ciclismo di Marco Pantani, sarà invece presente domenica 9 febbraio alle 15.30 in occasione della presentazione del “progetto Pantani”. Il progetto prevede l’installazione di una statua alta 6 metri dedicata al grande ciclista, da posizionare a 1.800 metri di altezza in località Plan di Montecampione, in Valle Camonica.

64 gli operatori lombardi presenti

“Saranno 64 – spiega l’assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda, Lara Magoni – gli operatori lombardi presenti. Professionisti del settore e visitatori saranno accolti dalla Regione in un’area espositiva di oltre 700 metri quadrati brandizzata #inLombardia. Dalle montagne ai laghi, dalla cultura all’arte, dai paesaggi mozzafiato sino ai percorsi enogastronomici”.

Tra gli eventi in programma, in occasione della presentazione del calendario eventi turistico-sportivi che si svolgeranno in provincia di Varese nel 2020, sarà esposta una moto MV Agusta brutale 800 rossoi n occasione del 75° anniversario della casa produttrice.

L’area espositiva di Regione Lombardia

Lo stand è organizzato con un’Area ‘Accoglienza istituzionale’, compreso di corner per la distribuzione del Passaporto turistico inLombardia e per la promozione dell’App #inLombardia PASS. Cuore dell’area espositiva sarà l’Area Eventi, che ospiterà un ricco palinsesto di iniziative istituzionali e di promozione del territorio.

Inoltre, lo stand regionale ospita 48 postazioni riservate ai co-espositori del b2b per la commercializzazione dell’offerta turistica lombarda. Presenti anche 16 postazioni riservate ai territori lombardi per la promozione tematica ed esperienziale delle destinazioni.

“L’obiettivo – spiega Lara Magoni – è promuovere la Lombardia come sistema turistico integrato, valorizzando le peculiarità dei suoi territori. È questa la nostra vera ricchezza: proporre ai visitatori un’offerta davvero variegata, dalle città d’arte ai borghi segreti, dalla maestosità delle sue montagne ai laghi, dai sapori unici al mondo alla riscoperta delle tradizioni. Il tutto, condito da un’offerta ricettiva all’avanguardia”.

I punti di forza della Lombardia

Saranno 3 i macro-temi che Regione Lombardia ha scelto per promuovere le sue destinazioni: ‘Lombardia Active’, all’insegna di un turismo attivo, anche in vista delle Olimpiadi del 2026, vero fiore all’occhiello di una regione in grado di abbinare al meglio sport e turismo; ‘Lombardia Segreta’, alla scoperta di una Lombardia più inedita, dai borghi ai cammini storici, su destinazioni eccellenti ma al di fuori degli itinerari maggiormente conosciuti; infine, ‘Sapore inLombardia’, un viaggio tra le eccellenze enogastronomiche del territorio per riscoprire gusti, prodotti locali, ricette tradizionali che tutto il mondo ci invidia.

Numeri da record

D’altronde, i numeri stanno premiando sempre di più la Lombardia come destinazione turistica attrattiva a livello internazionale. I dati dei flussi turistici da gennaio a settembre 2019 (elaborazione Polis su dati provvisori in merito a rilevazione Istat) sono davvero positivi: gli arrivi sono stati 14.271.798, le presenze hanno toccato quota 35.928.599. Numeri che certificano un vero e proprio boom del turismo lombardo, visto che rispetto allo stesso periodo del 2018 gli arrivi sono cresciuti del 5,8% e le presenze addirittura del 7,5%.

“La Lombardia – continua Magoni – è la prima regione italiana per spesa turistica da parte dei turisti internazionali. Con 813 milioni di euro, la nostra regione raccoglie più del 55% della spesa turistica totale degli stranieri nel Bel Paese per acquisti e shopping”.

Sorgente: In Val Camonica una statua dedicata a Marco Pantani – Valseriana News


Lascia un commento