I ♥ MONTECAMPIONE

Montecampion'è per sempre!

La neve di Montecampione attira escursionisti incoscienti. Resta elevato il rischio valanghe | Radio Voce Camuna

| 0 commenti

Montecampione è divenuta in questi giorni, suo malgrado, meta di escursionisti incoscienti. Dopo l’episodio che domenica ha visto in difficoltà quattro turisti milanesi che si sono avventurati – senza gomme da neve e incuranti di transenna, segnali di divieto e dell’ordinanza del Comune – sulla strada che porta a quota 1800, anche nel giorno dell’Immacolata non sono mancate le trasgressioni.

Ma se domenica i quattro temerari non sono stati sanzionati perché i carabinieri non sono stati avvertiti, ieri i turisti fai da te sono stati pizzicati dalle forze dell’ordine, che li hanno multati. Si tratterebbe di alcune persone provenienti dalla bergamasca e da paesi della bassa Valle, che hanno violato perciò anche il Dpcm.

Già a 1200 è elevato il pericolo per la caduta di valanghe e per la presenza di alberi instabili e la strada è chiusa da sabato. Per impedire nuove violazioni il sindaco e la Protezione civile hanno deciso di creare un alto muro di neve invalicabile.

Sempre in bassa Valle, nella giornata di ieri sono stati segnalati disagi nella zona della Val Palot a Pisogne: alcuni ciaspolatori sono rimasti bloccati perché non adeguatamente attrezzati con le gomme da neve o le catene; sono stati soccorsi dai mezzi spazzaneve. Inoltre un filare di alberi si è schiantato sulla linea elettrica, lasciando al buio e al freddo gli abitanti della zona per qualche ora. I tecnici comunali e la società che gestisce le forniture sono intervenuti con dei gruppi elettrogeni.

Problemi anche per le linee elettriche dell’alta Valle: alcune zone di Ponte di Legno nel pomeriggio sono rimaste senza elettricità per alcune ore e anche la rete telefonica fissa è andata in tilt, così come i ripetitori radiotelevisivi e della telefonia mobile. L’Enel ha inviato sul posto generatori di corrente e squadre di tecnici per risolvere i guasti.

Intanto il Passo del Tonale resta chiuso da Ponte di Legno e dal versante trentino: gli spazzaneve hanno operato ininterrottamente da sabato: a 1800 si misurano quasi 3 metri di neve.

Linda Bressanelli

Sorgente: La neve di Montecampione attira escursionisti incoscienti. Resta elevato il rischio valanghe | Radio Voce Camuna


Lascia un commento