I ♥ MONTECAMPIONE

Montecampion'è per sempre!

Bresciaoggi – Trofeo Piancamuno: la classica di agosto è pronta a pedalare

| 0 commenti

Il giorno di Ferragosto torna la corsa dei campioni a 11 anni dallo svolgimento della 40esima edizione: domenica si corre per la regia dell’Asd Team Bardy il Trofeo Piancamuno, riservato alla categoria juniores e che in passato ha lanciato numerosi big del ciclismo. Ad aprire il lungo elenco degli iscritti è il campione italiano di Darfo Boario Terme, Alessandro Romele, autore di un finale da urlo nella cittadina termale, che gli ha permesso di conquistare il tricolore. Il campione italiano abita a pochi chilometri di distanza e sarà certamente tra i protagonisti su un percorso però che non ammette distrazioni. Contro di lui ben due centurie di avversari, scelti da Tiziano Bardella e Antonio Torri tra gli oltre 280 iscritti, tra i quali gli svizzeri del Vc Lugano e gli olandesi del team Wv De Ijsselstreek. Davvero un grande successo di adesioni, praticamente il doppio dell’edizione 2010 quando furono 106 i partenti. In quella circostanza la vittoria venne ottenuta dal toscano Andrea Manfredi (Cavallini Vangi), il quale staccò a pochi chilometri dall’arrivo Mirco Martelli giunto secondo a 5”, mentre terzo si classificò il franciacortino Andrea Garosio (Capriolo Ostilio) con 42” di distacco. Il bornatese Alessandro Tonelli (Bornato Trissa) chiuse sesto a 52” dietro Andrea Berlato e Andrea Corti. Il trionfatore di giornata, toscano di Massa Carrara, in quella stagione disputò europei e mondiali con la maglia azzurra e successivamente passò come molti altri vincitori nella categoria maggiore. Bresciabici andrà a caccia di un successo che manca ormai dal 2003, quando Marco Corti, figlio del campione del mondo dilettanti a San Cristobal 1977 Claudio, riuscì a vincere in maglia Capriolo Ostilio. Anche lui come Manfredi passò professionista, ma da qualche anno si diletta a studiare le stelle e gareggiare nel duathlon e triathlon con successo. Il percorso è identico a quello di 11 anni fa: partenza da Piancamuno alle 10, arrivo di fronte al laghetto di Montecampione attorno alle 12.45 dopo 101,200 chilometri. Prima di iniziare la scalata che porta a Montecampione ci saranno quattro giri pianeggianti che interesseranno anche Gratacasolo, Pisogne, Costa Volpino, Rogno, Darfo Boario Terme, Gianico e Artogne. Il count down per questo prestigioso appuntamento è iniziato e Tiziano Bardella è pronto ad affrontare l’impegno con la collaborazione dell’amministrazione pubblica di Piancamuno, il piccolo esercito di volontari e la famiglia Felappi. La corsa verrà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook di Pianeta Ciclismo con il commento di Piero Castellini.

Angiolino Massolini

Sorgente: Trofeo Piancamuno: la classica di agosto è pronta a pedalare | Bresciaoggi


Lascia un commento