I ♥ MONTECAMPIONE

Montecampion'è per sempre!

Bresciaoggi – Bresciabici, una doppia dolorosa cancellazione

| 0 commenti

La notizia era nell’aria da qualche giorno ma è diventata ufficiale. La Ciclistica Internazionale per juniores, in programma dal 12 al 14 luglio, e la Orzivecchi-Sarezzo per allievi, in calendario per il 25 aprile, sono state cancellate. L’Aspiratori Otelli Vftm Carin Nacanco, dal 2013 al timone della corsa a tappe juniores ha deciso di rinviare l’ottava edizione. La corsa giovanile è stata organizzata dal 1977 al 1979 dal Gs Cicler presieduto da Attilio Bessi, su insistenza di Gianni Sommariva e Giosuè Zenoni, a quei tempi rispettivamente presidente del settore tecnico e commissario tecnico della categoria. Dal 1980 il posto della 3 Giorni è stato preso dalla 3 Tre che ha chiuso i battenti qualche stagione fa. Quindi il ritorno dopo un oblio di tanti anni grazie alla passione di Giancarlo Otelli, il quale l’ha organizzata per 3 anni di fila, dopo alcuni contrasti con la Federciclo decise di sospenderla, per rimetterla in calendario l’anno scorso, con il successo di Nicolò Parisini (Junior Team), davanti al bresciano Pasquale Lamanna (Feralpi Lonato) e Francesco Galimberti (Energy Team). E sempre nel 2018 ha reso omaggio a Pierfranco Vianelli, fissando la sede d’arrivo della prima tappa a Provaglio d’Iseo, nel 50° anniversario della sua vittoria olimpica a Citta del Messico 1968. Nel 2016 e 2017 non è rimasto inattivo organizzando due gare internazionali con partenza da Montichiari e arrivo a Roncone (Trento). GIANCARLO OTELLI, scomparso nella notte tra il 2 e 3 gennaio, aveva già messo in calendario la gara, versando anche la cauzione piuttosto corposa: la gara è stata inserita nel calendario internazionale. Ma la scomparsa del patron del team saretino ha lasciato un vuoto quasi incolmabile. I figli Laura e Mauro hanno cercato di onorare gli impegni presi da papà. Ma, essendo impegnati nell’azienda da anni leader del settore degli aspiratori, hanno dovuto giocoforza tagliare qualcosa. Hanno pertanto deciso, in sintonia con i collaboratori più fidati, di cancellare per il momento la 3 Giorni Internazionale. Il 14 luglio organizzeranno però un evento di caratura nazionale riservato agli juniores: una corsa in linea nel corso della mattina, una cronometro individuale riservata ai primi 20 classificati della gara del mattino. Una combinata che verrà accolta con grande soddisfazione dagli addetti ai lavori. È la prima volta che si disputa sul nostro una manifestazione del genere per gli under 18 e sarà valida per l’assegnazione del Memorial Tino e naturalmente del Trofeo Giancarlo Otelli.

NONOSTANTE TUTTO Laura e Mauro Otelli sono pronti a firmare la regia di un evento particolare che solo in Vallecamonica a Montecampione hanno organizzato anni fa per i professionisti. Trionfò Fausto Bertoglio ed era una gara divisa tra la prova in linea e la cronometro con arrivo al laghetto a quota 1.200. L’Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco ha anche deciso di non organizzare la classica in linea Orzivecchi-Valle di Sarezzo, che ha sempre portato alla ribalta atleti di grande spessore. Giancarlo Otelli tanti anni fa volle onorare la memoria dell’amico Manini, con il quale ha portato in porto numerose manifestazioni ciclistiche. Agli amministratori pubblici delle due località l’onore e l’onere di rimetterla in moto. Anche se senza Giancarlo Otelli tutto diventa più difficile.

Angiolino Massolini

Sorgente: Bresciabici, una doppia dolorosa cancellazione | Ciclismo


Lascia un commento