I ♥ MONTECAMPIONE

Montecampion'è per sempre!

Lonely Planet – Inverno sulle cime lombarde, dal treno alle piste

| 0 commenti

È tempo di respirare aria buona, tuffarsi nella neve fresca, godersi tutto il bello che l’Italia può dare. In Lombardia, tra i presidi montani e gli impianti sciistici di Aprica, Montecampione, Pontedilegno-Tonale e Valmalenco, ci si immerge nell’atmosfera di paradisi invernali in cui sport e vita all’aria aperta sono prioritari per vivere bene (e divertirsi). Lontano dal fragore cittadino, si raggiunge la meta a bordo di un treno. Poi, lasciato il vagone, si va dritti verso lo skilift. Senza stress e senza pensieri, come montagna impone.

Perdersi sulle piste da sci, affondare i piedi nella neve, respirare a pieni polmoni. Sensazioni che sembravano dimenticate, ora possiamo ritrovarle negli impianti che tratteggiano l’offerta invernale delle cime italiane. Nel cuore della Lombardia, quattro località amatissime sono pronte ad accogliere turisti, sportivi e amatori. Sono Aprica, Montecampione, Pontedilegno-Tonale e Valmalenco, presidi apprezzati da chi cerca lo svago domenicale ma anche da quelli che puntano a trascorrere ogni weekend sulle piste. Ci si arriva in treno, senza pensare a nulla: la montagna, d’altronde, è affine a chi abbandona ogni preoccupazione e arriva con occhi e cuore aperto. Trenord è il trait d’union che, dal vagone, porta i passeggeri direttamente agli impianti. L’offerta si chiama Treni della Neve: è attiva dal 4 dicembre 2021 fino al 10 aprile 2022, asse temporale perfetta per vivere al massimo il cambio di stagione in montagna. Treno, navetta e skipass sono i tre ingredienti offerti da Trenord. Si lascia l’auto a casa, si prende un treno (da una stazione lombarda a scelta) per poi raggiungere quella più vicina al comprensorio sciistico desiderato, il tutto a prezzi sostenibili. Nell’offerta sono inclusi anche la navetta per arrivare direttamente sulle piste e lo skipass (per uno o due giorni).

Una giornata tra i monti

Pontedilegno-Tonale

Se deciderete di approdare in questa stazione sciistica che mette d’accordo gli amanti di Trentino e Lombardia, basterà prendere un treno e raggiungere la stazione di Edolo. Da qui si risale verso il comprensorio dell’Adamello: a queste latitudini si inizia a sciare quando è inverno pieno e si finisce la stagione a primavera inoltrata: il Ghiacciaio Presena, gelido e maestoso ospite, permette a turisti e sportivi di godere della sua magnificenza a qualsiasi temperatura. Temù, Ponte di Legno e Passo Tonale sono tre dei luoghi simbolo della zona: con 41 piste e 28 impianti di risalita, ce n’è per tutti i gusti.

Per informazioni sui Treni della Neve verso Pontedilegno – Tonale, visitate il sito di Trenord.

Valmalenco

Si parte da tutta la Lombardia e si arriva a Sondrio: poi la navetta si sposta dalla stazione di Chiesa Valmalenco fino all’Alpe Palù. 60 chilometri di piste accolgono gli appassionati, ma non solo: a Valmalenco l’offerta di Trenord si stratifica e se non si vuol optare per lo skilift si può invece approfittare dell’offerta ciaspole, per una gita dai ritmi più lenti, a stretto contatto con la natura. Gli itinerari per i ciaspolatori seriali sono variegati: si cammina su mulattiere (sul circuito Alpe dell’oro – al Cospetto della disgrazia); oppure vista lago Palù (in partenza da località San Giuseppe).

Per informazioni sui Treni della Neve verso Valmalenco, visitate il sito di Trenord.

Aprica

Col treno si arriva alla stazione di Tresenda-Aprica-Teglio, poi si va alla volta di Aprica per scoprire la magnificenza della pista illuminata più grande d’Europa: la meraviglia del Baradello è una delle attrazioni della zona, che abbina al candore della neve il bagliore delle luci che tratteggiano la pista per 6 chilometri. Ideale per un’avventura che dura tutto il weekend, per godere della bellezza della montagna anche dopo le canoniche ore diurne.

Per informazioni sui Treni della Neve verso Aprica, visitate il sito di Trenord.

Montecampione

Si scende alla stazione di Pian Camuno-Gratacasolo e si raggiunge l’impianto di Montecampione, nella Valle Camonica, con vista sul Lago d’Iseo. 80 chilometri di piste adatte a tutti e una posizione strategica per ammirare le meraviglie naturalistiche lombarde fanno degli impianti di Montecampione Ski uno dei punti più divertenti dell’offerta invernale della regione.

Per informazioni sui Treni della Neve verso Montecampione, visitate il sito di Trenord.

Sorgente: Inverno sulle cime lombarde, dal treno alle piste – Lonely Planet


 

Anche a Montecampione è possibile richiedere una consulenza gratuita a riguardo del mondo dell'estrazione di BITCOIN

NOTRADING


Cambio in tempo reale su:

Offerto da Investing.com

Lascia un commento